Artesat.It  -  Sommario Sito

ARTESAT  Sas

l'ARTE della tv via SAtellite e del compuTer

Artesat  Internal  Site  Search
Artesat QR Code (www.artesat.it)
ARTESAT Homepage  Il Sat Comincia Qui ARTESAT - Sat Section ARTESAT - Digitale Terrestre Section ARTESAT - Documentazione e Manuali ARTESAT - News Share/Save/Bookmark

Line1_move.gif (4535 byte)

Manuale     pratico      del     fai-da-te     per      installare   la parabola

Come la Punto ???

Bussola alla mano, e’ arrivato il momento di effettuare il puntamento della parabola. In questa prima fase, possiamo procedere con un puntamento "grossolano": dobbiamo, in pratica, direzionare la parabola verso il satellite che desideriamo ricevere, senza preoccuparci troppo della precisione. L’ ottimizzazione del puntamento verra’ effettuata in un secondo momento, dopo aver collegato la parte esterna dell’impianto al ricevitore. Per il momento, e’ sufficiente impostare la corretta elevazione (da ricercarsi in base alla citta’ ed al satellite desiderato nella tabella di AZ/EL), aiutandoci con la scala graduata serigrafata sul montante della parabola, e girare il disco nella corretta direzione. La bussola, in questo caso, e’ indispensabile per individuare la posizione del satellite che ci interessa, tenendo presente che il SUD corrispon- de alla direzione del sole alle ore 12 del mattino, e quindi, se desiderate puntare i satelliti ASTRA a 19’Est o i satelliti Eutelsat/HotBird a 13’Est bastera’ puntare la parabola in direzione del sole a circa le ore 11,30 del mattino, cioe’ leggermente ad EST rispetto al SUD delle ore 12. Tenete comunque presente che gli oggetti metallici possono influire sulla precisione dell’indicazione fornita dalla bussola: questa deve quindi essere tenuta in mano, a distanza dai supporti metallici della parabola.

 

Cavo canem !!!

Attenti al cavo, e al suo connettore: il corretto collegamento di questi elementi e’ di vitale importanza, sia per la buona riuscita dell’impianto che per il suo futuro. Un cavo mal collegato, sotto la furia degli elementi atmosferici, puo’ essere all’origine di diversi problemi. La prima cosa da fare e’ "intestare" il cavo per poter inserirvi il connettore F. Con l’aiuto di una forbice da elettricista o di un cutter, tagliate circa due centimetri della guaina di protezione esterna del cavo. Ora, ripiegate la calza metallica all’indietro, avvolgendola intorno alla guaina esterna del cavo. Sotto la calza metallica troviamo una seconda protezione, all’interno della quale e’ ospitato il conduttore principale. Ancora una volta, ricorrete al cutter o alla forbice, per eliminare circa un centimetro di questa guaina, scoprendo quindi il conduttore piu’ interno.Ora potete inserire ed avvitare il connettore F sul cavo, fino a far fuoriuscire, di qualche millimetro, il conduttore interno di rame. Dopo aver collegato il cavo al convertitore, attraverso il connettore F (avvitandolo a mano o molto leggermente con una chiave inglese), e’ importante proteggere il tutto da possibili infiltrazioni di acqua o di umidita’, che potrebbero ossidare il conduttore o, peggio, penetrare nel convertitore.In questo caso, la protezione e’ realizzata utilizzando un nastro autosigillante, avvolto intorno al connettore.

 

Puntamento "a vista"

L’arma "segreta" degli installatori professionisti si chiama Misuratore di Campo. Si tratta di un apparecchio portatile che, una volta collegato al convertitore installato sulla parabola, fornisce una lettura estremamente precisa dell’intensita’ dei segnali ricevuti. Attraverso il misuratore, l’installatore e’ in grado di ottimizzare il puntamento con la massima precisione. In assenza di questa attrezzatura, possiamo ricorrere a quello che abbiamo a disposizione: il nostro ricevitore sat, un televisore (magari di piccole dimensioni…), una prolunga ed un cavo scart-scart. Tutti i ricevitori sat hanno le memorie di programma gia preimpostate, con i dati delle piu’ importanti emittenti televisive trasmesse da ciascun satellite. Insieme al libretto di istruzioni del ricevitore, di solito, viene fornita una lista dei canali gia’ memorizzati. Per poter procedere al puntamento, dobbiamo selezionare sul ricevitore uno dei canali trasmessi dal satellite che intendiamo ricevere. Naturalmente e’ preferibile selezionare un canale in chiaro (non decodificato) (per le relative frequenze vedere tabella analogica o tabella digitale) facilmente riconoscibile e che arrivi con una quantita’ di segnale molto forte (esempio Galavision o Cartoon Network per i satelliti Astra a 19"Est oppure uno dei tre canali Rai per i satelliti Eutelsat / HotBird a 13"Est).

 

Puntamento fine …

Se la nostra parabola fosse gia’ stata puntata correttamente, una volta collegato il ricevitore sat al convertitore, tramite il cavo coassiale precedentemente intestato, e la TV al ricevitore sat tramite il cavo scart-scart, acceso il ricevitore sat sul canale prememorizzato (scelto in base al satellite) e messo la TV sul canale 0 o AV, dovremmo gia’ essere in grado di vedere le prime immagini. Se questo non avvenisse, dovremmo intervenire sul puntamento per "ricercare" il satellite. Non vi spaventate: spesso sono necessari parecchi tentativi. La parabola ha un margine di cattura del segnale molto ristretto, e pochi millimetri in piu’ o in meno, nella sua direzione, fanno una grandissima differenza ….. Cominciamo a spostare il disco verso destra e verso sinistra, controllando il televisore, fino a quando non compaiono le prime immagini. Puo’ essere necessario ripetere l’operazione anche per il puntamento dell’elevazione, cioe’ con piccoli aggiustamenti verticali. Una volta "centrato" il satellite, assicuratevi che sia quello giusto: cambiate canale sul ricevitore sat per verificare che le memorie corrispondano ai segnali ricevuti. Tenete presente che alcuni satelliti (Astra, Kopernicus e gli Eutelsat in particolare) sono molto vicini l’uno all’altro, ed e’ facile confondersi… Infine, una volta ottimizzato il puntamento sul massimo livello del segnale stringete bene dadi e bulloni.

BUONA    VISIONE

 

Line1_move.gif (4535 byte)

    ARTESAT   in Street View

 

Share/Save/Bookmark           ARTESAT  :  Richiesta Pagamento Paypal                    

DANESIN Walter    -    l' ARTE della tv via SAtellite e del compuTer

Via Pacinotti 14-16 rr  -  16151  -  Ge Tel : 010-645.69.50 Fax  : 010-420.690.48
Artesat Email             Artesat Gmail           Artesat Email Mappe Punti Vendita Cell : 348-55.65.232 
  Artesat in Google Maps   Artesat - Punto Vendita Estivo  Artesat in Fiumara  -  Mappa Artesat FacebookARTESAT Club su FACEBOOK, ISCRIVITI     !!!!!
Artesat MySpace      Artesat Blogger     Artesat Twitter     Artesat Facebook Artesat Flickr   Artesat PicaWeb   Artesat YouTube   Artesat Skype   Artesat GoogleTalks  Artesat Google Groups  

      Line1_move.gif (4535 byte)